>

Carne, fa più male se la cuoci così - Commenti ed esperienze con Herbalife - Membro Indipendente Herbalife - Herbalitalia.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

Carne, fa più male se la cuoci così

Pubblicato da Staff Herbalitalia in Alimentazione · 22/10/2013 10:28:35
Tags: CarneDietaIntegratoriAlimentariProteine

Come regolarsi per non rischiare il tumore dell'intestino
Mettete da parte per un istante il vostro gusto personale. Stavolta il palato non c´entra: ne va della salute. Come siete abituati a cuocere la carne: alla brace, sulla piastra, fritta? Bene, sappiate che più ancora del metodo di cottura che scegliete, ciò che conta sono i tempi. Più cuocete la carne, più sarà dannosa per il vostro organismo, perché alzerà il rischio di sviluppare un tumore dell´intestino.

Colpa della cottura eccessiva
Secondo quanto scoperto dai ricercatori del Norwegian Institute of Public Health di Oslo (Norvegia) la colpa sarebbe della cottura eccessiva che porta alla produzione, sulla crosticina dorata e saporita, di sostanze cancerogene. I risultati dello studio sono stati pubblicati dalla rivista scientifica "Molecular Carcinogenesis", che ha descritto gli esperimenti condotti su topi ingegnerizzati in grado di esprimere, a livello intestinale, due enzimi umani, SULT1A1 e SULT1A2. Queste molecole, spiegano i ricercatori, sono presenti nell´intestino umano e sarebbero le responsabili della trasformazione di alcune sostanze presenti sulla crosta di carne e pesce grigliati o fritti in composti che favoriscono lo sviluppo dei tumori.

Rischi più che dimezzati
I topi portatori dei due enzimi umani sono quindi stati alimentati con delle sostanze simili a quelle provocate dalle cotture troppo intense, facendo rilevare un´incidenza dei tumori all´intestino pari all´80%.
Nei topolini non portatori degli enzimi umani, invece, il rischio di sviluppare il tumore all´intestino non ha superato il 31%.
Secondo gli autori della ricerca, l´espressione a livello intestinale degli enzimi SULT1A1 e SULT1A2, tipica degli esseri umani, "può aumentare la sensibilità ai composti da essi stessi attivati".
Fonte: Staibene

E tu come cuoci la carne?




Nessun commento

 
Utenti online
Torna ai contenuti | Torna al menu