>

9 cibi sottovalutati, ma essenziali per la dieta - Commenti ed esperienze con Herbalife - Membro Indipendente Herbalife - Herbalitalia.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

9 cibi sottovalutati, ma essenziali per la dieta

Pubblicato da Staff Herbalitalia in Alimentazione · 2/10/2013 14:54:00
Tags: CiboDietaBenessere

9 cibi sottovalutati, ma essenziali per la dieta
Poveri e snobbati. Invece sono ricchi di sostanze preziose
Certi alimenti fanno molto bene alla salute: proteggono il cuore, difendono la vista, tengono sotto controllo il colesterolo, sono antinvecchiamento… Eppure, chissà perché, quando siamo al mercato o al supermercato, sembriamo quasi non notarli. Li snobbiamo. E invece andrebbero inseriti nella nostra dieta quotidiana, perché un’alimentazione corretta non può prescinderne. Quali sono questi cibi? Ne abbiamo individuati 9.

- La bietola - Una verdura a foglia larga ricchissima di carotenoidi, sostanze antietà per eccellenza che proteggono gli occhi dall’invecchiamento. Un’idea per la tavola? A pezzetti, rosolata con un filo di olio extravergine di oliva.
- Il cavolo - Contiene tantissime sostanze nutritive molto importanti, per esempio il sulforafano, una sostanza in grado di far aumentare gli enzimi anticancro. Ideale per la dieta, a tavola si può mangiare in mille modi: un’idea originale è all’asiatica, in insalata, o per guarnire un hamburger o un sandwich.
- La cannella - Aiuta a contenere gli zuccheri nel sangue e a tenere bassi i livelli del colesterolo cattivo. Due idee per usarla e sfruttare al meglio le sue tante virtù: intinta nel caffè se a bastoncino, una spruzzata se in polvere.
- Il succo di melagrana - Contribuisce a tenere sotto controllo la pressione, ottimo per prevenire il tumore della prostata, è ricco di antiossidanti.
Come consumarlo? Spremendo i chicchi, appunto (più pratico che mangiare il frutto intero); oppure usando i singoli chicchi per insaporire un’insalata.
- Le prugne secche - Le classiche (e famose) prugne della California sono una miniera di antiossidanti, le sostanze che rallentano l’invecchiamento delle cellule. A tavola sono un ottimo antipasto, ma anche un perfetto secondo piatto (avvolte in una fetta di prosciutto e cotte al forno).
- I semi di zucca - A seconda delle zone d’Italia, si chiamano “semenze” o “bruscolini”… Sono la parte più nutriente della zucca, ricchi di magnesio, un minerale prezioso, fondamentale per l´attività di tutte le cellule, per il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale e dei muscoli, compreso il cuore. A tavola: arrostiti o come snack, oppure sparsi sull’insalata.
- La barbabietola - Detta anche “spinacio rosso”, è fonte degli importantissimi folati e in grado di contribuire a prevenire i tumori. A tavola è sempre meglio consumarla cruda, perché la cottura abbassa sensibilmente il suo potere antiossidante.
- I mirtilli - Congelati si trovano in qualunque momento dell’anno e mantengono inalterate tutte le loro proprietà.
Due idee per la tavola: con lo yogurt oppure cosparsi di mandorle tritate.
- Le sardine - Il pesce più ricco dei benefici grassi omega 3, meno a rischio di contaminazione da mercurio, con in più tanto calcio e vitamine del gruppo B. A tavola? Al naturale oppure aggiunte all’insalata, sul pane tostato oppure schiacciate con un po’ di senape e cipolline tritate.
Fonte: Staibene

Lascia qui sotto un tuo commento sull'argomento...




Nessun commento

 
Utenti online
Torna ai contenuti | Torna al menu