>

La pasta integrale, scudo salva cuore anti diabete - Commenti ed esperienze con Herbalife - Membro Indipendente Herbalife - Herbalitalia.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

La pasta integrale, scudo salva cuore anti diabete

Pubblicato da Staff Herbalitalia in Alimentazione · 20/1/2014 11:09:33
Tags: DietaIntegratori AlimentariFibre

Così tiene lontano malattie croniche causate da abitudini sedentarie.
Buone, anzi ottime notizie per gli appassionati dell'alimento principe della dieta mediterrane: la pasta. Se non sapete farne a meno, da oggi avete l'ennesimo argomento in più per sentirvi a posto con la coscienza: mangiare pasta fa bene alla salute. Possibile? Proprio così: non solo, facendo parte del regime alimentare più virtuoso e sano in circolazione (la dieta mediterranea appunto), rappresenta un alimento indispensabile per l'organismo, ma costituisce anche un formidabile fattore di protezione contro il rischio di sviluppare malattie croniche causate da abitudini sedentarie. Per esempio le malattie cardiache e il diabete di tipo 2.

Nella dieta mediterranea
La notizia, molto confortante per i fan della pastasciutta (ma non solo loro...) è il risultato di uno studio finanziato dall'Unione europea. "Se la dieta mediterranea in senso lato è riconosciuta come un metodo di prevenzione delle patologie cardiovascolari”, spiega Alfio Amato, dell´unità operativa di Angiologia e malattie della coagulazione del policlinico universitario S.Orsola Malpighi di Bologna, “nella popolazione più vasta e in particolare nei soggetti a rischio vascolare già noto, la predilezione per la pasta nella dieta quotidiana determina una riduzione sia della presenza che dello sviluppo delle lesioni vascolari maggiori, documentabili con diagnostica ad ultrasuoni".

Il frumento integrale e le fibre alimentari
Diversi studi, inoltre, hanno dimostrato che l´assunzione sia di frumento integrale che di fibre alimentari di cereali può proteggere dalle malattie croniche spesso dovute alle abitudini sedentarie.
Fonte: Staibene

Lascia un tuo commento qui sotto




Nessun commento

 
Utenti online
Torna ai contenuti | Torna al menu