>

La dieta è più facile con le posate giuste - Commenti ed esperienze con Herbalife - Membro Indipendente Herbalife - Herbalitalia.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

La dieta è più facile con le posate giuste

Pubblicato da Staff Herbalitalia in Alimentazione · 3/10/2013 10:29:55
Tags: DietaIntegratoriBenessereAlimentazione

Il colore, il materiale e la forma influenzano il senso di sazietà
Se volete gustare un dolce, ma non eccedere con le calorie, la prossima volta fate attenzione al cucchiaino che adoperate. La forma, il colore e la consistenza di forchette, cucchiaini e coltelli possono modificare la percezione del sapore e, di conseguenza, dare una maggiore sensazione di sazietà, fondamentale se si desidera limitare le calorie quando si è a dieta.
Non è l'ultima stranezza in fatto di alimentazione, ma il risultato di studio messo a punto dall'Università di Oxford e pubblicato sulla rivista "Flavour". La ricerca ha posto l'accento su quanto sia fondamentale nella percezione del gusto, non solo la scelta del piatto, ma anche le posate con le quali lo si mangia.

Come le posate influiscono sul senso di sazietà:
Alcuni volontari sono stati messi davanti alla stessa pietanza, ma servita in modo diverso. Si è scoperto che un diverso modo di presentare il cibo e la scelta di posate differenti influenzano il sapore (almeno a livello percettivo) e determinano il senso di sazietà in maniera diversa.
Qualche esempio? Mangiare uno yogurt con un cucchiaino di plastica, lo fa percepire più denso rispetto ad un cucchiaio in acciaio.
Non solo. Anche il contrasto di colori influenza molto il gusto degli alimenti. Uno yogurt bianco mangiato con un cucchiaino bianco, risulta più dolce e gradevole rispetto allo stesso yogurt mangiato con una posata nera.
Analogo risultato se il cucchiaino bianco viene usato per mangiare uno yogurt rosa alla fragola. In questo caso il prodotto viene percepito come meno zuccherino e piacevole.
Altro capitolo per il formaggio: è più salato se viene posto sulla punta del coltello piuttosto che infilzato con una forchetta o uno stuzzicadenti. La cioccolata calda, invece, bevuta in una tazza color crema o arancione, ha un sapore più denso rispetto alla stessa cioccolata gustata in una tazza bianca.

"L'esperienza del cibo è multisensoriale e coinvolge non solo il gusto, ma anche l'olfatto, la vista, le sensazioni tattili che proviamo quando mastichiamo un boccone – spiega Vanessa Harrar autore dello studio". "Prima di portare un alimento alla bocca il nostro cervello lo ha già giudicato e questo modifica la percezione finale che ne avremo". Questi dati indicano che anche le posate incidono sull'esperienza del cibo, confermando risultati precedenti ottenuti con altre stoviglie.

Con i piatti rossi la dieta è più facile
Il colore di un alimento risulta diverso a seconda del piatto e delle posate che scegliamo per mangiarlo, dunque.
Esserne consapevoli può servire a controllare le porzioni o ridurre il contenuto in zucchero e sale dei cibi, con un effetto molto positivo su calorie e dieta.
Un'altra ricerca condotta da un team di studiosi dell´Istituto di psicologia dell'Università di Basilea,  ha offerto ha offerto a ciascuno dei 41 studenti che hanno partecipato all´esperimento, un piatto di colore diverso - rosso, blu o bianco - con 10 ciambelle salate, da cui poter attingere a piacimento. Il risultato? Chi si è servito dal piatto rosso ha mangiato poco più della metà rispetto a chi ha "pescato" dai piatti blu o bianco. Stesso discorso è valso per le bibite.
Fonte: Staibene

Curioso no?, d'ogni modo per un Frullato o una Barretta le posate non servono...
Lascia un tuo commento qui sotto




Nessun commento

 
Utenti online
Torna ai contenuti | Torna al menu