>

Meglio un'ora di sport o 50 ore di camminata? - Commenti ed esperienze con Herbalife - Membro Indipendente Herbalife - Herbalitalia.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

Meglio un'ora di sport o 50 ore di camminata?

Pubblicato da Staff Herbalitalia in Attività Fisica · 2/12/2013 11:37:02
Tags: SportIntegratoriperloSport

Risposta semplice, ma scopri il perché...
Molte persone non amano lo sport. Altre tentano di fare attività fisica, ma non riescono a essere regolari e costanti. Per tutti loro, di solito, gli esperti spiegano che pur di fare un minimo di movimento ogni giorno, basta anche una bella camminata. Insomma: per mantenersi in forma sembra proprio che sia sufficiente abbandonare l'auto, scendere dal bus una fermata prima, fare le scale a piedi...
Ma è proprio così? È davvero sufficiente passeggiare, seppure a lungo, per sostituire lo sport? A queste domande ha provato a dare una risposta uno studio coordinato da Lynda Norton della University of South Australia. E i risultati sono sorprendenti.

Lo studio
La ricerca, condotta su oltre 500 persone in buona salute dai 18 ai 60 anni, ha dimostrato che per ottenere benefici decisivi per la salute ci vorrebbero 50 ore di passeggiate. Svolgere una sola ora di attività fisica più intensa, in una vasta gamma di opzioni offerte da palestre e sport all'aria aperta, dà benefici per la salute pari a 50 ore di camminata.
E un'ora di esercizi ancora più faticosi fa perdere la stessa quantità di grasso pari a 2 ore di attività di tipo moderato.

Quali discipline
Gli sport considerati da Norton vanno dalla danza al circuit training allo spinning allo "stretching dinamico" dalla boxe, dagli esercizi a terra al camminare svelti e con pesi allacciati alle braccia, salire le scale, correre sullo sterrato. E poi football, giochi di squadra e all'aria aperta.

La soluzione ideale
"Molte linee guida sull'attività fisica raccomandano 30 minuti di camminata al giorno, ma sappiamo che ci vorrebbero troppe ore di cammino per ottenere reali benefici: chi ha il tempo?", ha spiegato Lynda Norton. "Sarebbe invece più indicato suggerire di integrare sforzi maggiori alle passeggiate".
Anche l'attività intensa ha però un difetto: l'alto tasso di abbandono. "Ora il nostro prossimo obiettivo sarà di valutare ciò che accade al metabolismo e al fitness quando si fanno attività fisica intense, come i corsi di addestramento di tipo militare o una classe di spinning, e poi si smette per lunghi periodi".
Fonte: Staibene

Lascia un tuo commento qui sotto




Nessun commento

 
Utenti online
Torna ai contenuti | Torna al menu